Il Rituale del Gusto

Avete mai visto una persona che fosse triste alla vista di una tavola imbandita e di calici colmi? Se la risposta è si, è perché quella persona non ha ancora conosciuto Gustatium.

Nel momento in cui vi apprestate a degustare del cibo o del vino, non potrete essere certi di apprezzarne a pieno il sapore se non acquisirete la capacità di andare oltre il mero senso del gusto: fatene un rituale, siate meticolosi al momento della scelta, prendetevi il tempo necessario per conoscere la storia del prodotto, le fatiche spese per ottenerlo, le emozioni dei produttori e la imprese che la terra dal quale è nato ha compiuto.

Immaginate quali potranno essere i sapori e gli aromi che esso sprigionerà verso di voi, programmate già in quale occasione e con quali persone potrà essere gustato. Fatevi sedurre dall’idea di gustare quella particolare bottiglia di vino, così ambita e ricercata, durante una serata sotto le stelle, con i vostri amici, una di quelle notti in cui il tempo sembra fermarsi, come nella più classica delle estati italiane; sognate di assaporare quel tanto agognato piatto di pasta, fatto di sapori e saperi antichi, frutto di una terra che da così tanta storia, arte e bellezze è stata solcata: sarà per voi facile comprenderne a pieno l’eccellenza se condiviso con la persona che amate.
Ecco che l’attesa sarà fantastica, amplificherà il piacere del palato.
E sarà solo nel momento in cui lo osserverete davanti a voi con attenzione, lo toccherete con delicatezza per avvicinarlo a voi, lo odorerete per carpirne i più nascosti aromi e lo ascolterete per ricevere la storia e le emozioni che esso racchiude, ecco, solo in quel momento, sarete pronti per essere travolti dall’essenza di quel gioiello della terra. Un gioiello Gustatium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.